√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 
Tu sei qui:  Home > Forum musica e opera lirica > Discussioni Forum

Risposte per il messaggio:
dolore al collo: stress delle corde vocali? Uso non corretto del diaframma?

 

Vai a:

 
 
 
  • Autore: bianca, 21/06/2008

  • Io mi chiamo Bianca ho 20 anni da fine ottobre ho intrapreso lo studio del canto... e ho scoperto di essere Mezzosoprano! Che gioia! Ma ho un dolore al collo avanti e non riesco a capire cosa sia e da cosa provenga; può essere che parlando in una maniera e cantando in un'altra si stressino le corde e che non parli sempre col diaframma????
  • Autore: Alida, 22/06/2008

  • Dipende da dove fa male: male al collo è un po' generico. Se i sintomi sono simili a quelli del comune mal di gola, allora potrebbe essere un uso non corretto del diaframma con conseguente tensione dei muscoli della gola oppure quello che tu chiami "stress vocale". Potrebbe dipendere da un parlato non appoggiato (comunissimo, per quanto mi sforzi io non riesco mica a parlare con il diaframma), o da una sforzo vocale nel cantato. Se invece non somiglia a un mal di gola, cosa che credo poiché l'hai chiamato "dolore al collo", potrebbe essere una posizione errata della testa durante il canto, o una tensione dell'intera muscolatura della gola e del collo. All'inizio si fa molta fatica a slegare il diaframma dalla gola, quindi potrebbe essere che tu pur appoggiando sobbarchi ancora la muscolatura del collo di lavoro che, con il "peso" del diaframma, diviene ancora più gravoso. In entrambi i casi dovresti parlarne con la tua insegnante di canto, sempre che i dolori ti vengano dopo la lezione. Un'ultima cosa: usi già il registro di petto per le note gravi? Se sì, accertati di non spingere ma di appoggiare bene, perchè potrebbe essere causa del dolore, se lo senti piuttosto in basso, leggermente più in basso della laringe. Spero di essere stata chiara e di esserti di aiuto. Anche io come te sono molto giovane, per cui molte di queste cose che descrivo le ho avute o le ho viste avere da mie amiche cantanti (io sono un soprano). Ciao Ali
  • Autore: BIANCA, 22/06/2008

  • Ciao Ali ho chiesto a mia madre come si chiama il posto in cui mi fa male essendo un'infermiera professionale... crede che sia una faringite.. comunque a me fa male la parte centrale dove agli uomini si vede il pomo d'adamo. E mi è stato detto che tiroide non può essere e tempo fa andai dall'otorino che mi vide con lo specchietto e disse che le mie corde stavano bene ... anche se dovevo stare un pò a riposo... è passato un bel pò d tempo da allora. La prof mi ha consigliato di andare dal foniatra.
  • Autore: Alida, 23/06/2008

  • Cara Bianca, il "pomo d'adamo" fa in effetti ancora parte della laringe, anche se non c'entra molto con le corde vocali (mi pare che sia una parte di cartilagine al'interno del quale sono disposte le coseddette corde vocali... chiedi a tua madre per sicurezza che lo saprà certo meglio di me!)... Se è una faringite, basta una visita medica che accerti se è virale o batterica: in questo caso ti darà un antibiotico o qualcosa del genere (anche io l'ho avuta, due inverni fa... attenta alle ricadute!). Se invece non trovasse niente del genere, allora o non è faringite ma magari laringite (e anche qui bisogna vedere la causa, batterica/virale o da sforzo vocale). Comunque puoi fare una prova: stai a riposo vocale ASSOLUTO per un po' di tempo (se possibile anche una settimana) senza cantare, parlando il meno possibile e senza gridare o fare sforzi di nessun tipo. Se la situazione migliora nettamente, allora non c'è patologia che tenga: è sforzo. A questo punto puoi andare da un foniatra o parlarne prima con la tua insegnante. Se invece non ti sembra sia cambiato molto, vai da un medico otorinolaringoiatra, perchè se non c'entrano le corde non è nocivo, ma è un po' inutile, andare da un foniatra, che ti saprà dire esattamente le stesse cose di un otorinolaringoiatra, ma quella non è la sua specializzazione!
  • Autore: Bianca, 06/08/2008

  • Io per un mese non ho cantato e non ho fatto i vocalizzi e rispetto ad un mese fa il dolore che riscontravo e che è perdurato per molto tempo ora non lo sento. Può essere che non faccio uscire bene la voce?
  • Autore: Aly, 24/08/2008

  • È sicuramente così; del resto è piuttosto comune, non si può pretendere di comprendere tutto subito specie in un campo in cui l'esperienza è così importante. Parlane con la tua insegnante se di lei ti fidi e credi di avere frainteso qualche sua parola o consiglio che se giustamente eseguito si sarebbe rivelato corretto; se invece di lei non hai alcuna stima, cambia insegnante. Puoi anche fare una prova, cioè, dopo averle parlato chiaramente ed esserti fatta spiegare per filo e per segno tutto quanto, aspetta i risultati: se avrai di nuovo quel dolore, significa che ci sono problemi o nella tecnica della tua insegnante, o nel suo modo di spiegarti la giusta tecnica. Buona fortuna!
 

Vai a:

 
 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 2/26/17 11:02
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok