√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 
Tu sei qui:  Home > Forum musica e opera lirica > Discussioni Forum

Risposte per il messaggio:
sul referendum di 'classic voice'

 

Vai a:

 
 
 
  • Autore: Santino 78, 13/10/2013

  • C'è stato questo referendum promosso dal mensile 'Classic Voice' circa le più grandi voci verdiane. Hanno votato numerosi illustri cantanti lirici, e successivamente c'è stato a quanto leggo un più elitario verdetto emesso da 'esperti' verdiani. A leggere il titolo della Gazzetta di Parma, per me ci sarebbe da esultare: MARIA CALLAS e Piero Cappuccilli, ossia il Genio delLa Divina e La Voce Maschile. Purtroppo su alcuni restanti verdetti e classifiche qualcosa da ridire - e per cui irritarmi e rimanere assai perplesso e scoraggiato- ce l'ho. Va specificato tuttavia che concordo parzialmente o pienamente su non poche 'palme' assegnate : giusto il primato tenorile di Bergonzi, il podio strameritato da Leontyne Price, il secondo posto tra i baritoni per il grande Bastianini, la menzione della Scotto (la quale poteva magari risparmiarsi l' 'autovoto'), il trionfo tra i mezzosoprani e/o contralti di Fiorenza Cossotto. Posso accettare la vittoria tra i bassi del portentoso Siepi, pur preferendo personalmente Tozzi, Ghiaurov e Nesterenko (si parla ovviamente sempre di tutto ciò che s'è udito dal secondo 900 a oggi). In verità son soltanto due, ma a mio parere gravissime, le note stonate (è il caso di dire) : come si fa a ritenere la Tebaldi, inabile -a sua stessa parziale detta- nel canto d'agilità (splendida Desdemona, perfetta Leonora nella 'Forza' ma dimenticabile Leonora trovatoriana, impossibilitata a cantare Gilda e imbarazzante Violetta Valery) seconda voce femminile verdiana in assoluto ?!! E come si fa a preferire il pletorico inespressivo Del Monaco (tremendo Radames, legato unicamente ai ruoli a lui più confacenti di Alvaro nella 'Forza' e di Otello - similmente dunque alla Tebaldi, e non è un caso) a Corelli e Domingo ?!!! L'esultanza per il binomio ideale scaturito dal verdetto finale (credevo sulle prime avessero pescato sul web un qualche mio pezzo/articolo/missiva) dunque in me si è presto tramutata in sconcerto, pessimismo, sfiducia e desolazione. Chiudo con un elenco di soprani verdianamente (e in assoluto -eccezion fatta per gli ultimi due nomi) senz'altro per me superiori alla Tebaldi : Leontyne Price (Aida inarrivabile, superba nei ruoli squisitamente notturni e romanticissimi di Elvira in Ernani e Leonora nel Trovatore, notevole Leonora nella 'Forza'), Leyla Gencer (versatile al massimo grado, capace di interpretare al meglio l'intero repertorio del bussetano, colpevolmente rimossa dai votanti), Ghena Dimitrova (la numero uno tra le comuni mortali, in particolare per drammaticità e virtuosismo espressivo nonché per la resistenza miracolosa e la coerenza dell'amplissima estensione -dopo La Divina l'unica grande Abigaille, prodigiosa Lady Macbeth, poetica Leonora nel Trovatore, Aida e Amneris egualmente efficaci ed espressive... e mi limito a questo), Anna Moffo (coraggiosa e multiforme, indimenticabile l'alternativa -bicchiere rovesciato in pezzi- alla risata precabalettistica di Violetta, condannata in eterno alla sottovalutazione in quanto troppo bella), la già citata Renata Scotto e Martina Arroyo. Non basta essere celestiali 'vergini degli angeli' ed effettivamente angeliche ideali desdemone. Verdi è molto molto molto altro e di più. Se non giganteggi esattamente in espressività e non sei dotata nei passi d'agilità, non puoi venir considerata 'voce verdiana'. -con i tenori (verdianamente e non) superiori a Del Monaco (non occorrerebbe scomodare Corelli e Domingo) l'elenco sarebbe molto più lungo, e dunque opto per il velo pietoso- Santino da Trieste p.s. apprezzo molto la Tebaldi, non appartengo al partito antitebaldiano; ma non posso non contestare con veemenza il folle, assurdo, incompetente considerare la pesarese 'voce verdiana', addirittura la seconda femminile dopo MARIA.

Questo messaggio non ha ancora avuto risposte.

Scrivi una nuova risposta Scrivi una nuova risposta

Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/4/16 00:52
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok