√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 
Tu sei qui:  Home > Forum musica e opera lirica > Discussioni Forum

Risposte per il messaggio:
qual è il repertorio adatto a me???

 

Vai a:

 
 
 
  • Autore: SopranoLirico80, 18/08/2008

  • Sono un soprano lirico. Sto studiando da qualche anno ormai e quasi certamente (a detta di moltissimi) un giorno sarò una pucciniana a tutti gli effetti. Molti mi hanno definito una perfetta Mimì... Ma non ho ancora ben capito cosa dovrei cantare adesso, in attesa che la voce si forgi per bene e la tecnica si consolidi... Potete aiutarmi? Grazie.
  • Autore: Loredana, 23/08/2008

  • Perchè non lo chiedi a "L'esperto risponde"? Ho potuto costatare che molti cantanti hanno posto quesiti simili al tuo all'esperto, ricevendo risposte esaurienti e ampia disponibilità.
  • Autore: ophelia, 02/09/2008

  • Innanzitutto cerca un valido insegnante; non perseverare a continuare a studiare con una persona se non ti convince, affronta sempre i tuoi dubbi, questo è un piccolo consiglio ma prezioso perchè io ho cantato per molto tempo affrontando un repertorio non adatto al mio timbro proprio per incompetenza di un insegnante e ho perso tempo.Un insegnante valido esercita la voce in vocalizzi adatti a te e valuta l'estensione. Non bisogna mai aver paura di fare i sovracuti, bisogna cantarli come si canta tutto il resto. Logicamente se sei ai primi anni, con un insegnante che ti serva ad avere un riscontro appropriato e corretto. Il repertorio a mio avviso non deve iniziare dal novecento, sebbene la voce possa essere ricca in armonici e grossa ma deve seguire un percorso. Non esistono solo Puccini e Verdi per le voci liriche, questo spesso sembra essere convinzione comune. Le agilità non si trovano appesantendo e neppure i sovracuti. Una volta che si è appreso COME gestire il fiato e i muscoli laringei, si potrà dare di più inserendo le "marce" giuste ed il repertorio cambierà si evolverà di conseguenza. Il repertorio cambia, è il percorso che deve essere giusto.
  • Autore: SopranoLirico80, 03/09/2008

  • Grazie Ophelia... mi hai dato un gran consiglio. Valutavo già da un po' la mia insegnante...mi ha dato tanto in questi anni , ma credo non possa darmi di più... Grazie ancora.
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/11/16 05:07
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok