√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Convenzione soci liricamente Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 
Tu sei qui:  Home > Forum musica e opera lirica > Discussioni Forum

Risposte per il messaggio:
qual è il repertorio adatto a me???

 

Vai a:

 
 
 
  • Autore: SopranoLirico80, 18/08/2008

  • Sono un soprano lirico. Sto studiando da qualche anno ormai e quasi certamente (a detta di moltissimi) un giorno sarò una pucciniana a tutti gli effetti. Molti mi hanno definito una perfetta Mimì... Ma non ho ancora ben capito cosa dovrei cantare adesso, in attesa che la voce si forgi per bene e la tecnica si consolidi... Potete aiutarmi? Grazie.
  • Autore: Loredana, 23/08/2008

  • Perchè non lo chiedi a "L'esperto risponde"? Ho potuto costatare che molti cantanti hanno posto quesiti simili al tuo all'esperto, ricevendo risposte esaurienti e ampia disponibilità.
  • Autore: ophelia, 02/09/2008

  • Innanzitutto cerca un valido insegnante; non perseverare a continuare a studiare con una persona se non ti convince, affronta sempre i tuoi dubbi, questo è un piccolo consiglio ma prezioso perchè io ho cantato per molto tempo affrontando un repertorio non adatto al mio timbro proprio per incompetenza di un insegnante e ho perso tempo.Un insegnante valido esercita la voce in vocalizzi adatti a te e valuta l'estensione. Non bisogna mai aver paura di fare i sovracuti, bisogna cantarli come si canta tutto il resto. Logicamente se sei ai primi anni, con un insegnante che ti serva ad avere un riscontro appropriato e corretto. Il repertorio a mio avviso non deve iniziare dal novecento, sebbene la voce possa essere ricca in armonici e grossa ma deve seguire un percorso. Non esistono solo Puccini e Verdi per le voci liriche, questo spesso sembra essere convinzione comune. Le agilità non si trovano appesantendo e neppure i sovracuti. Una volta che si è appreso COME gestire il fiato e i muscoli laringei, si potrà dare di più inserendo le "marce" giuste ed il repertorio cambierà si evolverà di conseguenza. Il repertorio cambia, è il percorso che deve essere giusto.
  • Autore: SopranoLirico80, 03/09/2008

  • Grazie Ophelia... mi hai dato un gran consiglio. Valutavo già da un po' la mia insegnante...mi ha dato tanto in questi anni , ma credo non possa darmi di più... Grazie ancora.
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 6/4/20 14:07
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok