√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 
Tu sei qui:  Home > Forum musica e opera lirica > Discussioni Forum

Risposte per il messaggio:
Conservatorio o Masterclass?

 

Vai a:

 
 
 
  • Autore: Laura Fagioli, 27/08/2007

  • Sono Laura da Viterbo e, da studentessa di canto al conservatorio, mi sta sorgendo un dubbio amletico: a cosa serve il Conservatorio statale se poi ci sono tante costosissime masterclass di canto che insegnano tecnica, interpretazione e quant'altro? Ringrazio chiunque desideri darmi una risposta! Un saluto Laura
  • Autore: Gabriella, 30/08/2007

  • Me lo chiedo anch'io cara Laura e mi piacerebbe che qualcuno ci spiegasse cosa si fa e se le Masterclass sono effettivamente utili. Grazie a chi vorrà delucidarci. Gabriella
  • Autore: Chiara, 31/08/2007

  • Care Laura e Gabriella, sono Chiara e scrivo dalla prov. di Bergamo. Vorrei parlarvi della mia personale esperienza circa un masterclass frequentato due anni fa come uditrice. Ometto per discrezione, nomi e località e vi racconto che si trattava di un soggiorno di 10 giorni che ospitava vari corsi (anche per strumentisti). Noi cantanti eravamo seguiti da una grande mezzosoprano che dedicava mezz'ora a ciascun allievo effettivo. Il livello era piuttosto basso(a mio personalissimo parere)e i giovani studenti (per lo più ragazze) cantavano ogni giorno arie diverse e la Signora continuava a ripetere che il segreto del canto è "cantare in maschera" continuando a toccarsi la parte alta del viso. Ora, per me che seguivo senza cantare, era ben palese che quelle ragazze avessero bisogno di nozioni tecniche proprio iniziali, ma ai fini del corso sembrava che bastasse conoscere a memoria tre o quattro arie. Che posso dirvi, tutti i ragazzi se ne sono tornati a casa così come erano arrivati o forse con la convinzione che era meglio cercare un insegnante di tecnica e soprattutto respirazione per risolvere i loro evidenti problemi. Per quanto mi riguarda ho preso una decisione estrema: ho smesso di studiare canto e di spendere soldi. Un abbraccio sincero.
  • Autore: Jaccketto, 13/12/2007

  • Cara Chiara, mi dispiace che abbia smesso di cantare. Cambiando discorso, mi chiedo: c'è qualcuno che è felice di cantare e che è riuscito e/o riesce a "campare" cantando? Mi sembra che ci si ritrova sempre a piangersi addosso come se fosse il festival della sfortuna lirica... Liricamente è un servizio offerto a tutti noi anche per scrivere pensieri "positivi". Non è poi cosi' difficile, no? p.s. non era rivolto a te a chiara.. Ciao, ciao
  • Autore: Giorgio, 09/01/2008

  • Ciao, per mia esperienza personale le masterclass servono solo per confrontarsi con altri allievi,e imparare dall'ascolto delle loro lezioni. Credo che vadano frequentate solo come ultima tappa del percorso educativo, quando uno già sa cantare e ha una propria tecnica solida. Sicuramente meglio il conservatorio, ma ovviamente dipende sempre dall'insegnante!
  • Autore: Pao, 17/01/2008

  • Cara Laura, secondo me è il sistema che è decisamente in crisi. Il conservatorio dovrebbe essere il luogo nel quale si imparano le basi tecniche del canto e il masterclass dovrebbe essere visto come il corso di "perfezionamento" dove si può arricchire la propria tecnica ma soprattutto approfondire fraseggio e interpretazioni con i grandi della musica, una volta che si è raggiunta una certa maturità vocale. Purtroppo in conservatorio gli insegnanti di canto spesso non sono adeguatamente preparati, senza parlare delle classi superaffollate di quei pochi Maestri che invece insegnano discretamente. I Master Class si dividono in due categorie: quelli fatti per "interesse" di qualche insegnante e quelli che invece sembrano seri ai quali puoi partecipare da attivo solo se passi un'audizione, (sempre che non ci siano troppi raccomandati in giro...) e devi essere già avanti con lo studio; in questo caso a volte capita di aggiudicarsi anche un rimborso spese. A parere mio i primi anni è fondamentale trovare un insegnante tosto che diventi la tua guida e che sia solo uno altrimenti ti confondi le idee e basta...e continuare ad arricchire costantemente la propria cultura musicale. E'UN PERCORSO MOOOOLTO DIFFICILE!!! Ciao Ciao
 

Vai a:

 
 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/4/16 11:11
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok