√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Ottavio Ziino Concorso Toti Dal Monte

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Recensione Recital lirico di Gregory Kunde al Festival Verdi di Parma

William Fratti, 13/10/2015

In breve:
Parma - Recensione del Recital lirico di Gregory Kunde al Festival Verdi di Parma il 10 ottobre 2015.


Una serata davvero indimenticabile quella che ha visto Gregory Kunde protagonista del concerto di auguri al caro compositore delle Roncole.

Dopo i mormorii di Otello e altri continui cambi di cast ne Il corsaro, finalmente una serata degna del Festival Verdi che ha scaldato il cuore di tutti gli appassionati intervenuti.

Il tenore americano, già apprezzato lo scorso anno sul palcoscenico del Regio in occasione di Fuoco di Gioia, si è cimentato in una serie di arie del Cigno di Busseto, da Luisa Miller a La forza del destino, mostrando una vocalità liricissima e musicalissima, eccellente nel fraseggio e nell'uso dei colori, nella dizione e nell'uso della parola; fino a esprimere forti emozioni – molto diverse da ciò a cui il pubblico è abituato secondo la tradizione – ne La traviata e Rigoletto, titoli del suo vecchio repertorio, ma che è bello sentire interpretare, almeno una volta, con la voce di Otello.

Un piccolo screzio accade al termine di “Di quella pira” – cantata senza da capo e con qualche tacet di troppo – ma Kunde chiede scusa a Verdi e la ricanta, così come si deve! Ed è un meritatissimo successone.

Lo affianca il bravissimo Vittorio Vitelli, che fraseggia meglio e si esprime con un suono più pulito in Rigoletto e Macbeth piuttosto che in Attila, ma la vocalità è assolutamente salda, omogenea e ricca d'accento, pur con qualche piccola incertezza in alcuni acuti estremi e nelle note più basse in Ernani e La forza del destino. Molto ben amalgamati sono i duetti con Kunde.

I bravi solisti sono accompagnati al pianoforte dall'eccellente Beatrice Benzi, che si cimenta in un paio di assoli, tra cui un bellissimo

Valzer in fa maggiore in cui mostra un tripudio di colori e sfumature.

Successo davvero entusiastico per tutti.

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Archivio Recensioni Teatri Opere Liriche
recensioni

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/3/22 17:18
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok