√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Szenen aus Goethes su Raitre a Prima della prima

a cura della redazione, 29/01/2008

In breve:
Prima della prima ha dedicato la puntata in onda su Raitre martedì 22 gennaio 2008 alle ore 1.30 a Szenen aus Goethes Faust (Scene dal Faust di Goethe) di Robert Schumann.


Prima della prima ha dedicato la puntata in onda su Raitre martedì 22 gennaio 2008 alle ore 1.30 a Szenen aus Goethes Faust (Scene dal Faust di Goethe) di Robert Schumann.

La trasmissione di Rosaria Bronzetti, che conduce i telespettatori nei luoghi sacri della musica colta italiana, ha ripercorso l'opera di cui le telecamere di Raitre hanno seguito le prove di regia, di assieme e la prova generale e l'ha raccontata come di consueto direttamente con la voce dei protagonisti.
In scena un cast importante, con Markus Werba, Daniela Bruera, Michele Pertusi, Nino Sugurladze, Désirée Rancatore, chiamati a dare vita alle tante voci cui ha voluto dare corpo Schumann nello sfidare la complessità del capolavoro della poesia tedesca.

┬áA portare sulla scena l'oratorio ispirato al poema goethiano è stato il talento imprevedibile del regista Hugo de Ana, tornato a confrontarsi con il mito di Faust. Raggi laser e proiezioni digitali, gli strumenti tecnologici di cui si è voluto avvalere per dare corpo allo spirito visionario dell'opera.

All'autorevolezza interpretativa di Donato Renzetti il compito di affrontare la colossale partitura: dirigendo l'Orchestra, il Coro e le Voci bianche del Teatro Regio di Parma. Maestro del Coro è Martino Faggiani, le Voci bianche sono preparate dal maestro Sebastiano Rolli. I movimenti coreografici sono di Leda Lojodice.
«Nell'esplorazione del mito faustiano - racconta il regista Hugo de Ana - mi trovo a compiere un cammino che si allontana progressivamente dal teatro d'opera perché ancor più questa partitura sembra sottrarsi ad una trasposizione scenica. Ma visionarietà e frammentarietà sono uno stimolo a definire una drammaturgia teatrale».
«Robert Schumann - afferma il regista che firma scene, costumi e luci del nuovo allestimento - sembra anticipare il gesto di tanti musicisti del XX secolo, dove non c'è più il filtro di un libretto ma il testo è preso alla lettera, come accade per Pelléas et Mélisande, Salome o Wozzeck. Nel montaggio delle scene Schumann è incline a presentarci non solo alcuni dei passaggi più noti della vicenda, ma anche il lato più spesso in ombra. Significativo è che soltanto le prime tre scene siano tratte dal primo Faust, che resta la parte più sfruttata nelle versioni operistiche e già pubblicata al principio dell'Ottocento. Il resto appartiene al secondo Faust, la parte che ha accompagnato Goethe per tutta la vita. In fondo, Faust è un grande viaggio che dura una vita intera, che Schumann ha accettato di compiere per scoprire meglio il proprio io. Il suo ultimo approdo, lo sappiamo bene, è stata la malattia, la follia... ».
La regia televisiva della puntata è stata di Francesca Nesler.

Di seguito alcuni momenti dell'interessante trasmissione.

N.B. Se il video è scattoso, allora premere il pulsante pausa e aspettare che il video si carichi un po'. Poi riprendere la riproduzione.
Se non si visualizzano i filmati o se non si riesce a visualizzarli a schermo interno, è consigliabile scaricare la versione aggiornata (dalla 9 in su) di Macromedia Flash Player cliccando sul seguente link


 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
fondazione teatro regio di parma

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/9/16 20:13
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok