√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Convenzione soci liricamente Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Recensione opera lirica La forza del destino di Giuseppe Verdi a Tel Aviv

Cristina Chiaffoni, 20/06/2017

In breve:
Tel Aviv (Israele) - Una spettacolare Forza del destino a Tel Aviv - Recensione dell'opera lirica di Giuseppe Verdi in scena all'Israeli Opera di Tel Aviv.


Torno sempre con grande piacere all'Israeli Opera di Tel Aviv : teatro sempre affollato, amore incondizionato per l'opera lirica, allestimenti curati e spettacolari. Motivo in più in questo maggio luminoso nella città bianca la presenza nel cast di molti italiani, considerati a ragione depositari del bel canto.

In scena l'opera verdiana “La forza del destino”. Sul podio alla guida della The Israel Simphony Orchestra Rishon Le Zion puntualissima, dal suono fascinoso ed avvolgente un maestro israeliano molto conosciuto ed apprezzato in Italia DANIEL OREN impetuoso, dominante ed al servizio completo del focoso genio parmigiano. Già dalla stupenda sinfonia scatena entusiasmi al calor bianco

Vi presento il cast in ordine di apparizione con le mie impressioni .

Il marchese un ottimo, potente ed autorevole CARLO STRIULI e una buona e funzionale Curra di TAL BERGMAN e poi c'è lei, la Leonora intensa, dalla bellissima voce scura e luminosa negli acuti, pronuncia perfetta e ricerca raffinata nel fraseggio: IRA BERTMAN. Assume sempre più spessore nell'opera finendo con un commovente finale tutto in pianissimo anche il si .

Il nostro WALTER FRACCARO mi è piaciuto moltissimo a differenza di altre volte: voce maschia, sicura, ben portata, acuti ben proiettati in avanti ed una romanza “Oh tu che in seno agli angeli” curata nei minimi dettagli assolutamente perfetta con pianissimi emozionanti!

Ha un nome difficile il baritono Don Carlo, viene dalla Mongolia si chiama AMARTUVSHIN ENKHBAT assolutamente strepitoso! Voce morbida scura omogenea , perfetta in ogni registro, potentissima, da lasciare strabiliati. Spero che anche in italia potremo apprezzarlo presto.

L'albanese ENKELEYDA SKOSA è Preziosilla ; non mi convince, anche se dotata di una bella voce di mezzosoprano è goffa sia nei movimenti che nel canto, e non brilla negli acuti come la parte richiede.

Buoni e funzionali i comprimari YOSEF ARIDAN e NOAH BRIGER come Trabuco e sindaco.

Nell'atto del convento giganteggia il nostro meraviglioso basso GIORGIO GIUSEPPINI autorevole nella bellissima voce e nell'altrettanto splendida figura scenica da attore. Una voce potente e musicalissima.

Il Melitone di BORIS STATSENKO non mi piace anche se la parte comica la regge bene, la voce è stentata e usurata.

Ottimo il coro THE ISRAELI OPERA CHORUS diretto da ETHAN SMHEISSER pronuncia perfetta e colore molto buono.

La parte visiva è bellissima, affidata alle proiezioni di ottimo gusto ed ad una regia rispettosa dell'epoca, delle voci e della musica.

La regia è di PIER FRANCESCO MAESTRINI (ci sono, ci sono i talenti italiani!!), le scenografie di JUAN GUILLERMO NOVA, le luci curatissime e suggestive di PASCAL MERAT e i costumi bellissimi e perfettamente aderenti all'epoca di LUCA DELL'ALPI.

Coreografie molto brillanti e precise di MATILDE RUBIO.

Insomma una festa dell'Italia inn questo meraviglioso paese che tanto ama il nostro e che promuove con tenacia e forza la cultura musicale con i suoi meravigliosi artisti.

13 repliche sempre affollate ed un pubblico festante con applausi al calor bianco per i nostri artisti fanno bene al cuore. Alla prossima recensione dalla “mia “ Tel Aviv!

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Archivio Recensioni Teatri Opere Liriche
recensioni

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 9/22/17 13:48
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok