√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Convenzione soci liricamente Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Recensione opera Carmen di George Bizet al Maggio Musicale Fiorentino

William Fratti, 21/01/2019

In breve:
Firenze, 4 dicembre 2018 - Recensione dell'opera lirica Carmen di George Bizet in scena al Maggio Musicale Fiorentino


Dopo solo un anno dal suo debutto, lo spettacolo di Leo Muscato torna sul palcoscenico del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

La sua visione di una moderna Carmen, con scene di Andrea Belli, costumi di Margherita Baldoni e luci di Alessandro Verazzi è piuttosto interessante, soprattutto perché molto attinente alla realtà che ci circonda quotidianamente, ma lo sviluppo della regia è piuttosto monotono, con molti momenti vuoti, diverse scene corali poco movimentate e la noia si fa strada fin da subito.

Non aiuta la direzione di Matteo Beltrami, che fa ciò che deve, ma non si prodiga in particolari stimoli o letture alternative o di una qualche marcatura.

Marina Comparato è la bravissima cantante che da sempre si conosce e la sua esecuzione è senza alcuna sbavatura, ma Carmen non è belcanto e avrebbe bisogno di accenti e fraseggi con un certo smalto, un'intenzione e una capacità d'accento che qui mancano e rendono la resa piuttosto scialba seppur più che corretta.

Lo stesso vale per il Don José di Roberto De Biasio, che fa quel che deve, ma non incanta.

Situazione diversa per la Mica├źla di Laura Giordano che, seppur un po' troppo leggera per la parte lirica, avrebbe tutte le carte in regola per una buona riuscita, ma durante questa recita - quasi irriconoscibile - appare eccessivamente melensa e talvolta addirittura calante.

Certamente fuori parte Leon Kim nel ruolo di Escamillo. Acuti vividi e brillanti, ma il resto - soprattutto in basso - è decisamente inconsistente.

Il lungo stuolo dei comprimari è abbastanza nella norma, con alti e bassi, nessuno da ricordare, nessuno da dimenticare.

Dario Shikhmiri è Le Danca├»re, Manuel Amati è Le Remendado, Patrizio La Placa è Moralès, Adriano Gramigni è Zuniga, Eleonora Bellocci è Frasquita, Giada Frasconi è Mercédès.

Molto buona la prova dei complessi artistici del Maggio Musicale Fiorentino. Lorenzo Fratini è il Maestro del coro.

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Archivio Recensioni Teatri Opere Liriche
recensioni

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 4/23/19 22:53
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok