√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

»Bellini d'estate »CAVALLERIA RUSTICANA »Teatro Massimo Bellini

a cura della Redazione, 29/06/2008

In breve:
Bellini d'estate - sabato 28 giugno alle 21 in piazza Bellini di fronte al Teatro Massimo Bellini debutta "Cavalleria Rusticana" di Pietro Mascagni. Repliche il 30 giugno e il 2 luglio.


BELLINI D'ESTATE - SABATO 28 GIUGNO ALLE 21 IN PIAZZA BELLINI DEBUTTA "CAVALLERIA RUSTICANA" DI PIETRO MASCAGNI
Repliche il 30 giugno e il 2 luglio
Un classico dell'opera lirica di fine Ottocento particolarmente amato dal pubblico siciliano, per l'occasione realizzato con un'ambientazione "traslata" all'immediato Dopoguerra e in uno scenario di grande suggestione come piazza Vincenzo Bellini, proprio davanti al Teatro Massimo Bellini. Sarà così Cavalleria rusticana, capolavoro di Pietro Mascagni, che il "Bellini" mette in scena per tre serate a partire da sabato 28 giugno 2008 alle ore 21,00 (repliche alla stessa ora di lunedi 30 giugno e di mercoledi 2 luglio).
Cavalleria rusticana (atto unico; prima rappresentazione, Roma, Teatro Costanzi, 17 maggio 1890) è certamente l'evento più atteso di Bellini d'Estate 2008, la stagione estiva del Teatro Massimo Bellini che è cominciata lo scorso 11 giugno e andrà avanti fino al 13 settembre quando avrà portato in scena una cinquantina di spettacoli tra piazza Bellini e la terrazza del Teatro Sangiorgi.

L'allestimento è interamente realizzato dalle maestranze del Teatro Massimo "Bellini". A dirigere l'orchestra stabile del Teatro sarà il mº Antonino Manuli, la regia è di Matteo Musumeci, il maestro del coro è Tiziana Carlini.
Le scene sono di Salvo Tropea, i costumi di Virginia Carnabuci, le luci di Salvatore Da Campo.
Anche gli artisti chiamati sul palcoscenico a rappresentare la novella di Giovanni Verga messa in musica dal compositore livornese, sono eccellenti risorse del Teatro Massimo Bellini, essendo tutti artisti del Coro: Turiddu sarà il tenore Michele Mauro (Antonino Alecci il 30 giugno), Santuzza è il soprano Giovanna Lo Cicero (Patrizia La Sala per la recita del 30), Alfio è il baritono Salvatore Mangano, Lola è il mezzosoprano Concetta Cannavò (Antonella Fioretti il 30), Mamma Lucia è il contralto Francesca Aparo (Elvira Franco il 30).
L'opera mancava dalle scene catanesi dal luglio del 2003.

Ma come sarà la "Cavalleria" in scena da sabato prossimo? Lo spiega il regista Matteo Musumeci, giovane e brillante direttore artistico del Teatro Sangiorgi, la seconda sala del "Bellini": "Il dilemma era tra il mantenere una lettura tradizionale dell'opera e osare, senza però rifugiarsi in messe in scena troppo contemporanee ed estremiste. La sfida sta proprio qui: spostare il periodo storico letterario dell'opera dal Verismo verghiano alla fine della Seconda guerra mondiale, in pieno movimento culturale neorealista, anche perché il libretto firmato da Guido Menasci e Giovanni Targioni-Tozzetti, sia per la struttura drammaturgica fragile che per lo sviluppo dei personaggi, non rende assolutamente giustizia alla novella di Verga".

L'ingresso, come per tutti gli eventi che si terranno in piazza Bellini, è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.
 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
teatro massimo bellini

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 

Documenti Collegati

Notizie

Notizie

Notizie

Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/7/16 11:28
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok