√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Il Genio e il Vagabondo

Corinna Catelli Panza, 24/11/2009

In breve:
W. A. Mozart e L. Da Ponte due genialità a confronto


Il genio e il vagabondo”, nuova produzione dell'Associazione Eventum Est in scena al Teatro Santa Valeria di Seregno il prossimo 27 novembre 2009, intende proporre al pubblico un confronto tra le due spiccate personalità di Lorenzo Da Ponte, librettista e poeta italiano, e Wolfgang Amadeus Mozart, celebre compositore ed ex bambino prodigio.

Verranno eseguite composizioni dal vivo dall'Ensemble Musicale “Ab imo pectore”: primo violino e Konzermeister Fabrizio De Melis, secondo violino bruno Tripoli, viola Luca Di Fato, violoncello Sasha Zumbrowsky attingendo dal vastissimo repertorio del fenomeno viennese e dalle arie più famose firmate da Mozart e Da Ponte.

Un piccolo percorso attraverso il periodo di collaborazione dei due maestri, alla ricerca di un confronto di due genialità differenti, ma anche qualcosa di più.
Il pubblico avrà il privilegio di spiare i due talenti all'opera, grazie alla collaborazione teatrale di Luigi Vitale e Matteo Bevilacqua, nei ruoli Da Ponte e Mozart, che offriranno una libera interpretazione del rapporto tra i due.
Sono rare, infatti, le informazioni e i dettagli riguardo la lunga collaborazione tra il musicista e il librettista, firmatari della famosa “trilogia italiana” (“Le nozze di Figaro”, “Don Giovanni”e “Così fan tutte”).

Nelle molto memorie e autobiografie di Lorenzo Da Ponte, ogni riferimento a Mozart è solo accennato e mai narrato nel dettaglio┬ş, così come si hanno poche notizie sopra il giudizio del compositore sul poeta italiano. Di per certo possiamo trovare un denominatore comune tra i due personaggi: la evidente sensibilità e l'eccezionale capacità di metabolizzare e plasmare quest'ultima al fine di ottenere una vastissima gamma di emozioni da poter riversare uno sulla Musica, l'altro sulla Poesia.

Fondamentali somiglianze tra i due artisti sono date dall'amore per l'Italia, la precocità infantile, un percorso personale e professionale arduo.
Sostanziali differenze invece si riscontrano nelle attitudini: ad, esempio, la passione smodata di Da Ponte per il “viaggio”, cosa che lo portò in lungo e in largo, e la fede massonica di Mozart.

Ma oltre a questo, c'è tanto altro da poter ascoltare, vedere, esplorare l'operato dei due maestri e sulle loro complicate personalità.

Direttore Artistico: Corinna Catelli Panza

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
stagioni liriche

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/6/16 13:10
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok