√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Intervista a Mietta Sighele

Redazione Liricamente, 09/05/2010

In breve:
Ma cosa si nasconde dietro un concorso di canto lirico? Spesso i nostri lettori se lo chiedono, pertanto abbiamo deciso di fare un'intervista a Mietta Sighele, direttore artistico del Concorso Lirico Zandonai di Riva del Garda, manifestazione che ormai ha superato le 14 edizioni e che ogni anno attira un gran numero di giovani artisti.


Mettersi alla prova e confrontarsi con gli altri, ecco qual è il primo obiettivo dei giovani cantanti lirici, quando decidono di iscriversi ad un concorso di canto lirico.
In Italia e nel mondo ce ne sono numerosi e molti sono ospitati e segnalati anche attraverso il nostro sito web.
Ma cosa si nasconde dietro un concorso di canto lirico? Spesso i nostri lettori se lo chiedono, pertanto abbiamo deciso di fare un'intervista a Mietta Sighele, direttore artistico del Concorso Lirico Zandonai di Riva del Garda, manifestazione che ormai ha superato le 14 edizioni e che ogni anno attira un gran numero di giovani artisti.

Mietta Sighele - direttore artistico Concorso Lirico Riccardo Zandonai di Riva del Garda 1. Tra i concorsi lirici internazionali più importanti al mondo, spicca il Concorso Lirico Zandonai di Riva del Garda. Perché il concorso è così importante? Quali sono le caratteristiche che lo distinguono dalle altre manifestazioni?
È importante perché fin dalla prima edizione, organizzata dal maestro Lucchetti (mio marito) e da me, abbiamo trasmesso molta serietà e professionalità, con l'intento di aiutare i ragazzi e questo è stato recepito ed è tutt'ora inteso dai giovani partecipanti.

A me non piace fare confronti con altre manifestazioni, però siamo molto seri in fase di selezione, non ci sono raccomandazioni.
I nomi dei giurati non vengono pubblicati prima, ma vengono resi noti il giorno in cui iniziano le eliminatorie per evitare che qualcuno si iscriva, sicuro di avere l'appoggio di qualche giurato.

La giuria è composta per la maggior parte da direttori artistici di importanti teatri provenienti da tutta Europa, quindi è anche un'occasione per farsi sentire, senza dover programmare audizioni in tutta Europa.

2. Cosa offre ad un giovane cantante la partecipazione a un concorso di questo tipo?
Offre la possibilità di entrare in un ambiente in cui vige la meritocrazia, pertanto si è premiati per le proprie qualità.
Questo costituisce un riconoscimento di grande valore da inserire sul proprio curriculum artistico.

3. Oltre ai premi in denaro, quali sono le prospettive di lavoro per chi vince una manifestazione di questo tipo?
Noi seguiamo molto i vincitori, perché avendo il festival durante il mese di luglio, diamo la possibilità di esibirsi in occasione di questa importante manifestazione, attraverso una produzione d'opera e concerti.
Inoltre, come anticipavo prima, il fatto di avere in giuria i direttori artistici di importanti teatri europei, diventa un'opportunità importante.
Quasi tutti i premiati, infatti, sono sempre scritturati negli anni successivi.
Le dirò, i direttori artistici, vengono proprio perché sono interessati a scoprire nuove voci da far debuttare.

4. Mi parli anche dell'imminente esperienza cinese del concorso..., quali sono i retroscena di una manifestazione tanto importante?
Abbiamo proposto alla Farnesina di fare il concorso all'interno del padiglione italiano dell'Expo Universale di Shanghai in Cina.
La nostra proposta è stata accolta con grande favore, pertanto dal 16 al 21 maggio saremo in Cina per una nuova edizione del concorso.

E' un traguardo importantissimo, per noi, per i concorrenti e per la nostra terra. I riflettori del mondo intero si accenderanno per qualche giorno su di un pezzo di Trentino e noi non possiamo che tentare, con umiltà che non deve mai essere sottovalutazione, di esserne degni. Sarà un'esperienza straordinaria che racconterà, dall'interno del Padiglione Italiano, il modo in cui il nostro Paese ed il Trentino fanno cultura universale attraverso la musica.

Il Concorso per Giovani Cantanti Lirici “Riccardo Zandonai” si svolgerà dunque a Shanghai con le consuete modalità, con l'eccezione delle audizioni della fase eliminatoria che, in via eccezionale, si svolgeranno pubblicamente all'interno del Padiglione Italia, in modo che i visitatori possano godere, per diversi giorni, dell'esperienza di un susseguirsi ininterrotto di bel canto. Al termine della fase di selezione, il 23 maggio 2010, i vincitori si esibiranno in un concerto presso la Sala Hu Le Tin del Conservatorio di Shanghai, accompagnati dalla ZheJiang Symphony Orchestra diretta dal Maestro Marco Boemi.

Si esibiranno, poi in occasione dell'edizione italiana del concorso, in un concerto che si terrà nei primi giorni di giugno.

5. Quali sono i retroscena di una manifestazione tanto importante?
Nascono spesso delle discussioni perché, essendo tutti cantanti di livello molto alto, siamo spesso combattuti nella scelta dei vincitori.

6. Perché il concorso è dedicato al compositore Riccardo Zandonai?
Perché è nato proprio in queste terre, a Borgo di Rovereto.

Vincitori della XV edizione del concorso di canto lirico internazionale Riccardo Zandonai
 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Archivio Interviste a Cantanti Lirici e Direttori d'Orchestra
concorso internazionale per giovani cantanti lirici riccardo...

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/3/16 14:39
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok