√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Il Nabucco a San Matteo della Decima (BO) per la manifestazione: Un paese all'opera

lorenza govoni, 08/08/2011

In breve:
Sabato 13 agosto alle ore 21.15 a San Matteo della Decima (frazione del comune di San Giovanni in Persiceto in provincia di Bologna), nell'ambito della manifestazione Un paese all'Opera, si terrà l'allestimento dell'opera lirica Nabucco di Giuseppe Verdi: un omaggio alle celebrazioni del 150 dell'Unità d'Italia. Durante la serata sarà possibile acquistare il libro che ripercorre tutte le passate edizioni della rassegna. Ingresso a offerta libera.


La manifestazione culturale estiva “Un paese all'opera” festeggia quest'anno l'undicesimo anniversario e lo fa con un'edizione speciale che intende rendere omaggio al 150º dell'Unità d'Italia proponendo, per sabato 13 agosto, il “Nabucco” di Verdi. Il nome del noto compositore di Busseto è infatti notoriamente legato ai moti rivoluzionari dell'800 (in quel periodo l'acronimo di Verdi veniva letto come “Viva Vittorio Emanuele Re D'Italia” e i cori tratti dalle sue opere costituivano la “colonna sonora” delle aspirazioni del popolo oppresso alla ricerca di una identità nazionale).

In occasione dell'ultradecennale esperienza, durante la serata di sabato 13 agosto, oltre ad assistere allo spettacolo sarà possibile acquistare il libro che ripercorre le passate edizioni di “Un paese all'Opera”: un ricco volume con la storia dei luoghi in cui è stata allestita l'opera, le fotografie degli spettacoli, le testimonianze e gli aneddoti dei protagonisti e una parte didattica sull'opera lirica dedicata ai più piccoli.

La manifestazione è promossa dall'associazione musicale “Settimadiminuita” e dal Comune di San Giovanni in Persiceto in collaborazione con l'Associazione Turistica Pro Loco e la Parrocchia di San Matteo della Decima e con il patrocinio della Provincia di Bologna e della Regione Emilia Romagna ÔÇôassemblea legislativa.

Quest'anno - dichiara Morena Malaguti, presidente dell'Associazione “Settimadiminuita” e maestro concertatore e direttore d'orchestra dell'opera - abbiamo scelto il “Nabucco” di Verdi proprio per rendere omaggio ai 150 anni dell'Unità d'Italia, rimarcando ancor più lo scopo principale del nostro progetto che è quello di rivalutare la grande tradizione musicale italiana e far conoscere l'opera lirica al grande pubblico attraverso un'esperienza di partecipazione attiva che vede la stretta collaborazione fra professionisti e non professionisti. In particolare, strumento innovativo di questo progetto artistico-culturale sono i laboratori di costruzione scenografica, movimento creativo, e regia teatrale che precedono la rappresentazione dell'opera e che sono rivolti a bambini e ragazzi per farli partecipare in modo attivo all'evento. È grazie all'apporto di tutti se questa manifestazione si è ormai attestata come il più importante appuntamento estivo con l'opera lirica delle tre province di Bologna, Modena e Ferrara”.

Tra i tanti eventi organizzati a livello locale ÔÇô sottolinea Renato Mazzuca, sindaco di Persiceto - Un paese all'opera è sicuramente uno dei più duraturi e di successo. Come amministrazione comunale ci adoperiamo ogni anno per garantire la realizzazione dell'evento e mantenerne inalterata la qualità nonostante il periodo di crisi e i forti tagli imposti dal Governo gravino pesantemente su tutte le attività promosse dal Comune e in particolare sugli eventi culturali. Già da questa edizione infatti si è profilata la necessità di dover scegliere fra l'annullare appuntamenti importanti come questo o chiedere agli spettatori un piccolo contributo per sostenere l'iniziativa, cioè di introdurre un biglietto d'entrata a pagamento. Alla fine, vista la lunga tradizione della manifestazione ad ingresso libero, abbiamo deciso per quest'anno di non introdurre biglietti, chiedendo però un piccolo sforzo a tutti gli spettatori che interverranno: se gradiranno lo spettacolo, cosa di cui siamo più che certi, caldeggiamo un'offerta libera che sia stimolo e aiuto concreto a mantenere in vita esperienze culturali di alto livello come questa e l'acquisto del libro sulla storia della manifestazione, il cui ricavato andrà a sostegno dell'iniziativa.”

Vorrei infine spendere alcune parole sul luogo della rappresentazione - aggiunge il Sindaco - perché in diverse occasioni abbiamo sperimentato location diverse con l'obiettivo di garantire la più ampia partecipazione di pubblico. Quest'anno abbiamo voluto cogliere l'occasione di allestire lo spettacolo all'interno del campo da calcio di Decima prima che venga chiuso definitivamente per consentire la riqualificazione dell'area “ex Veneta”, un progetto di cui si parla da tempo e la cui realizzazione è ormai prossima. La zona perderà definitivamente l'attuale atmosfera di degrado e abbandono per diventare il nuovo cuore urbano della frazione, con una destinazione in parte residenziale e in parte commerciale. Di recente San Matteo della Decima ha visto diverse trasformazioni, come la nuova scuola elementare e i campi di calcio di prossima apertura, la riqualificazione di via Cento e del tratto scoperto del canale, ma il progetto che farà dell'area “ex Veneta” un nuovo luogo di aggregazione sarà sicuramente quello che più cambierà l'aspetto del paese portando con sé nuove opportunità di servizi e di utilizzo degli spazi per eventi pubblici”.

Sabato 13 agosto l'appuntamento con il “Nabucco”, il famoso dramma in quattro parti con musiche di Giuseppe Verdi, è alle ore 21.15 presso il Campo sportivo di Via Cimitero Vecchio 4 a San Matteo della Decima. La regia è firmata da Sabrina Lucido e sul palco si succederanno Carlos Almaguer (Nabucco), Fabio Valentini (Ismaele), Giancarlo Tosi (Zaccaria), Simona Baldolini (Abigaille), Irene Molinari (Fenena), Angel Rodriguez (il Gran Sacerdote), Carlo Assogna (Abdallo) e Barbara De Angelis (Anna).

L'opera sarà diretta dal maestro concertatore e direttore Morena Malaguti che sarà accompagnata dall'Orchestra Rossini di Pesaro. Il coro Ventidio Basso sarà diretto dal Maestro Carlo Morganti. Le scene sono a cura di “DecimaScenotecnica” con i disegni di Nives Storci. Erica Cocchi e Rosa Turrini curano i costumi e Fabiano Cotti il trucco. Michele Bui sarà il maestro di palcoscenico mentre “MusicMarket” curerà il Service.

Lorenza Govoni

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
stagioni liriche

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/6/16 13:10
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok