√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

AUTUNNO IN MUSICA 5-8 OTTOBRE 2011 VILLA MEDICI

carlotta romeo, 20/09/2011

In breve:
Il festival di musica classica di Villa Medici - Accademia di Francia a Roma


Autunno in musica è il titolo della prima edizione del festival di musica classica di Villa Medici che si terrà da mercoledì 5 a sabato 8 ottobre 2011; una rassegna che vuole rendere omaggio a quei compositori che hanno viaggiato tra l'Italia e la Francia, passando a volte da Villa Medici (con o senza Prix de Rome), luogo fatto di frequentazioni importanti tra maestri e allievi, laboratorio di idee. Sonate, ballate e altre variazioni create da compositori conosciuti quali Schubert e Debussy, o meno conosciuti, quali Hérold e Chaminade, che il festival Autunno in musica vuole riportare in auge con l'ambizione di trasmettere un patrimonio musicale straordinario.

Questo festival è organizzato con il sostegno e il contributo del Palazzetto Bru Zane ÔÇô Centre de musique romantique fran├žaise di Venezia e il Centre de Musique Baroque de Versailles, due tra le maggiori istituzioni per la ricerca e la diffusione del patrimonio musicale.

Autunno in musica si inserisce all'interno della programmazione musicale dell'Accademia di Francia a Roma - che già conta un festival di musica contemporanea, Controtempo, e uno dedicato alle musiche attuali, Villa Aperta.

Apriranno il festival, mercoledì 5 ottobre 2011, il violinista Fabio Biondi e la clavicembalista Paola Poncet con un programma attorno alle sonate di Antoine Dauvergne, Jean-Marie Leclair e Giovanni Battista Somis. Un'occasione per rivivere l'epoca della nascita dell'Accademia - anche se il concorso al momento non era ancora aperto ai compositori.

Grand Prix de Rome nel 1812, Louis-Ferdinand Herold aveva composto a Parigi, a Roma e a Napoli musica per pianoforte che all'epoca risultava ancora sconosciuta, sebbene le sue partiture risuonino nell'ambiente musicale come memoria o forse anticipazione di quelle del suo contemporaneo, Franz Schubert, dal momento che sono state scritte senza conoscere il lavoro dell'altro. Questa particolarità evidenzia la diffusione dello stile "romantico" durante tutto il XIX secolo, e una nuova estetica del "sentimento" presentata dal pianista francese Romain Descharmes, giovedì 6 ottobre.

Venerdì 7 ottobre, il Trio Chausson proporrà un programma costruito attorno alle figure di Claude Debussy, Theodore Dubois, e Cécile Chaminade. Questi compositori, infatti, si iscrivono nella stessa corrente musicale - quella del tardo romanticismo - portata avanti attraverso tre estetiche differenti. A Dubois spettava così il mondo ufficiale e la fama mondana, a Chaminade le difficoltà legate al suo essere donna, a Debussy il ruolo sfacciato d'impressionista d'avanguardia.

In occasione della chiusura di questa prima edizione, sabato 8 ottobre, Katia Velletaz, Marie Kalinine, Jennifer Borghi, Philippe Do e Pierre-Yves Pruvot si riuniranno per un concerto straordinario di "cantate per il Prix de Rome". Composto ogni anno durante un concorso istituito dell'Académie des beaux-arts, i contenuti prendono spunto da situazioni drammatiche che sono l'essenza della lirica contemporanea. Ci saranno quindi Clitennestra di André Wormser, Judith di Paul Joseph Hillemacher, La Medea di Georges H├╝e, ma anche Fredegonda di Max d'Ollone, come altre figure femminili dal destino tragico, riprese dalla mitologia o della storia in grado di soddisfare la dignità delle dottrine dei maestri pur mantenendo lo stile vivace dei compositori più giovani.

Il programma dei quattro concerti della prima edizione di Autunno in Musica sarà presentato in occasione di una tavola rotonda il 5 ottobre, tenuta da tre ricercatori e musicologi sull'influenza culturale tra Francia e Italia, mantenendo come punto di riferimento la creazione e la storia dell'Accademia di Francia a Roma.


PROGRAMMA
MERCOLEDÌ 5 OTTOBRE 2011

TAVOLA ROTONDA ORE 19.00
Con Barbara Nestola (ricercatrice al CNRS), Benoît Dratwicki (direttore artistico del Centro di Musica Barocca di Versailles) e Alexandre Dratwicki (direttore scientifico del Palazzetto Bru Zane di Venezia)

CONCERTO ORE 21.00
Fabio Biondi, violino
Paola Poncet, clavicembalo

Antoine Dauvergne (1713-1797)
Sonata Nº3 in Sol minore
Jean-Marie Leclair (1697-1764)
3┬║ libro di sonate, Nº2 in Fa maggiore (1734)
Giovanni Battista Somis (1686-1763)
Sonata Op. 2 Nº9 in Si minore (1723)
Antoine Dauvergne (1713-1797)
Sonata Nº7 in Do maggiore

GIOVEDÌ 6 OTTOBRE 2011 ORE 21.00
Romain Descharmes, pianoforte

Louis-Ferdinand Hérold (1791-1833)
Sonata in La bemolle maggiore (1811)
Franz Schubert (1797-1828)
Sonata in La minore (1825)
Louis-Ferdinand Hérold (1791-1833)
Sonata in Do minore L'Amante disperata
Louis-Ferdinand Hérold (1791-1833)
Variazioni su Au clair de la lune (1820)


VENERDÌ 7 OTTOBRE 2011 ORE 21.00
Trio Chausson:
Philippe Talec, violino
Antoine Landowski, violoncello
Boris de Larochelambert, pianoforte

Claude Debussy (1862-1918)
Trio per violino, violoncello e pianoforte in Sol maggiore (1880)
Théodore Dubois (1867 - 1924)
Trio per violino, violoncello e pianoforte nº2 in Mi maggiore (1904)
Cécile Chaminade (1857-1944)
Trio per violino, violoncello e pianoforte Nº2 in La minore (1887)


SABATO 8 OTTOBRE 2011 ORE 21.00
Katia Velletaz, soprano
Marie Kalinine, mezzosoprano
Jennifer Borghi, mezzosoprano
Philippe Do, tenore
Pierre-Yves Pruvot, baritono
Stéphane Jamin, pianoforte

Cantate per il Prix de Rome

André Wormser (1851 - 1926)
Clytemnestre (1875)
Paul-Joseph Hillemacher (1852 ÔÇô 1933)
Judith (1876)
Georges H├╝e (1858 - 1948)
Médée (1879)
Max D'Ollone (1875 ÔÇô 1959)
Frédégonde (1897)

INFORMAZIONI
Ingresso
Prevendita presso Villa Medici a partire da mercoledì 7 settembre negli orari d'apertura della biglietteria. Il giorno dei concerti la biglietteria riaprirà alle ore 20.00.

Intero 15 € - Ridotto 10 €
Riduzione speciale per gli studenti dei Conservatori di musica: 5 €
Abbonamento a più concerti: il primo 15€, i seguenti 10€
Tavola rotonda: ingresso libero

La tariffa ridotta è valida per gli studenti, chi ha compiuto 60 anni, aderenti al Fai, gruppi (min. 10 persone), i possessori di MetrebusCard, Carta Giovani, Bibliocard, Roma&più Pass, Cartapiù Feltrinelli.

Info pubblico
Tel: +39 06 67 611

Accademia di Francia a Roma - Villa Medici
Viale Trinità dei Monti, 1 - 00187 Roma

Info stampa
Tel: +39 06 67 611

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
stagioni liriche

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/5/16 03:26
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok