√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

OPERETTA ETERNO AMORE di G.Gori e A. Gilleri

Golden Show, 25/10/2012

In breve:
La nuova società di produzione Golden Show presenta Operetta, eterno amore in assoluto la prima commedia d'operetta mai realizzata Songspiel di Gianni Gori e Alessandro Gilleri con Gennaro Cannavacciuolo, Daniela Mazzucato, Max Ren Cosotti, Andrea Binetti pianista Marco Scolastra regia Alessandro Gilleri produzione Golden Show


La nuova società di produzione¬†Golden Show

presenta¬†“Operetta, eterno amore”

in assoluto la prima commedia d'operetta mai realizzata  Songspiel di Gianni Gori e Alessandro Gilleri

con¬†Gennaro Cannavacciuolo, Daniela Mazzucato, Max Renè Cosotti, Andrea Binetti

pianista Marco Scolastra

regia Alessandro Gilleri

costumi Manuela Peressutti 

Anteprima nazionale, Trieste, Teatro Bobbio, mercoledì 31 ottobre

tour nazionale Novembre 2012 ‚Äď Marzo 2013 ;

Stagione estiva 2013; Stagione Invernale 2013 -2014

Un misterioso e simpatico personaggio torna dopo oltre mezzo secolo ad incarnare la figura dell'attore brillante tipica dell'Operetta: è un protagonista dell'epoca avventurosa delle grandi compagnie d'operetta, “tornato” per riordinare i ricordi di un'epoca e di un genere dei primi decenni del Novecento. ¬†Nel rileggere le pagine del suo libro virtuale affiorano i ricordi di una “età dell'oro” della Leggerezza, le incantevoli memorie musicali dell'Operetta francese, viennese, italiana, che hanno fatto sognare mezzo mondo dalla fine dell'Ottocento alla seconda guerra.¬†Il ricordo ricompone un delizioso "paese dei sorrisi" con i suoi personaggi e le sue tipiche situazioni teatrali: dall'arte della seduzione alla parodia, dal piacere della trasgressione e delle felici "scappatelle" alla sensualità del valzer (che invita a dimenticare ciò che nella vita non può essere più cambiato), dagli echi del varietà e del café-chantant al gusto dell'esotico.¬†

In programma una quindicina di brani musicali dalle operetta (Orfeo all'inferno, Una notte a Venezia, Ballo all'opera, La Vedova allegra, Il paese del sorriso, Frasquita, Ballo al Savoy, La principessa della Czardas, La contessa Mariza, Al cavallino bianco, L'acqua cheta, il Paese dei campanelli, La duchessa del bal tabarin, ecc.). 

Presentato alla stampa, lo spettacolo “Operetta, eterno amore” - firmato da Gianni Gori e Alessandro Gilleri, prima produzione della neo-nata società di produzione Golden Show - è spettacolo unico nel suo del genere, in assoluto la prima commedia d'operetta mai realizzata. Questo scrigno di gioielli ancora scintillanti della ‚Äėpiccola lirica', rivivrà sulle musiche preziose di Offenbach, Leh√°r, K√°lm√°n, Abraham, Stolz, Lombardo, Ranzato, Pietri, Costa. A ricomporre in scena questi successi intramontabili un cast straordinario formato dal grande artista napoletano Gennaro Cannavacciuolo - erede della scuola partenopea di Eduardo e di Pupella, attore e cantante raffinato e popolarissimo per la sua frequentazione del teatro, dell'operetta e del Musical - la soprano Daniela Mazzucato, fuoriclasse di straordinaria versatilità, l'elegante e prestigioso tenore Max Rene' Cosotti, il noto cantante e attore Andrea Binetti e il pianista Marco Scolastra.

La produzione debutterà al Teatro Orazio Bobbio Trieste, in anteprima nazionale, mercoledì 31 ottobre, per poi affrontare, tra la fine del 2012 e il 2013, un tour che toccherà i principali teatri italiani,proseguendo per tutta la stagione estiva 2013 e la stagione teatrale invernale 2013 / 2014.¬†Già definite rappresentazioni a Milano, Bologna, Roma, Mantova, Padova, San Remo, Catania, Palermo, Mestre, Tortona e Cuneo. ¬†¬†

Dai primi capolavori di Offenbach (che beffeggiano l'aristocrazia e la società del Secondo Impero) alla sensualità dell'operetta viennese, fino a giungere all'operetta italiana, con i suoi paradisi esotici e maliziosi in cui già scintillano i lustrini della gloriosa Rivista. L'Operetta rappresenta, tra otto e novecento, un panorama della cultura europea della leggerezza: un mondo che le guerre mondiali sembrerebbero aver sconvolto e che invece è rimasto all'orizzonte come un'illusione emozionante e delicata. Ai margini del grande teatro drammatico e musicale sopravvive con la sua grazia popolare come un autentico fenomeno culturale. L'operetta è teatro totale in cui all'interprete si richiede il massimo di eclettismo scenico e vocale (tra parola, canto, danza) oltre alla classe ed alla simpatia. “Operetta, eterno amore” rigenera le pagine più godibili (talune eccelse ed immortali) dell'operetta francese, danubiana, italiana; dal punto di vista scenografico, una serie di proiezioni accompagneranno i circa trenta interventi musicali e lo renderanno visivamente godibile e moderno: alla “lirica leggera” si da una dimensione teatrale attuale e dinamica.

 

 

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
novita editoriali opera lirica

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/8/16 17:04
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di piý o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok