√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Aida per il bicentenario verdiano al Teatro San Pietro

Redazione Liricamente, 15/01/2013

In breve:
Gli amici della lirica Giulietta Simionato Filago organizzano Aida, il cast è dei più prestigiosi con nei panni di Radames Piero Giuliacci, tenore di fama internazionale, e come Aida Fernanda Costa


Terzo appuntamento per la 25a Stagione lirica dell'Isola Bergamasca organizzata dall'Associazione Amici Della Lirica Giulietta Simionato Filago, che vede la seconda parte della Stagione, quella relativa all'anno 2013, interamente dedicata a Giuseppe Verdi, di cui ricorre quest'anno il bicentenario della nascita. Dopo Aida verranno infatti proposti Simon Boccanegra (febbraio), Rigoletto (marzo) ed Ernani (aprile).

Si parte domenica 20 gennaio alle ore 15.30, al Teatro San Pietro di Ponte San Pietro, quando andrà in scena una delle opere più amate del repertorio italiano: Aida di Giuseppe Verdi.

Nel ruolo del titolo il soprano Fernanda Costa, che vanta una brillante carriera internazionale nei più prestigiosi teatri italiani (Regio di Torino, Scala di Milano, Regio di Parma, San Carlo di Napoli, Bellini di Catania, Massimo di Palermo, Comunale di Bologna, Opera di Roma) ed esteri (Rio de Janeiro, Monaco di Baviera, Pretoria, Johannesburg, Tokyo e Osaka). ┬áHa lavorato al fianco di cantanti quali José Carreras, Leo Nucci, Enzo Dara, Giorgio Zancanaro, Alessandro Corbelli, Michele Pertusi, Agnes Baltsa, Ferruccio Furlanetto, Mirella Freni, e di direttori come Bruno Campanella, Riccardo Chailly, Stefano Ranzani, Gianandrea Gavazzeni, Wolfgang Sawallisch.

Il famoso tenore Piero Giuliacci darà voce a Radamès, tornando alla Stagione lirica dell'Isola Bergamasca al culmine di una carriera che lo ha portato ad esibirsi nei più importanti teatri in Italia (Arena di Verona, Opera di Roma, La Fenice di Venezia, Regio di Parma, Massimo di Palermo, Carlo Felice di Genova, Comunale di Firenze, Comunale di Bologna, Lirico di Cagliari, Festival Pucciniano di Torre del Lago) e all'estero (in Europa - Atene, Copenhangen, Montecarlo, Praga, Bucarest, Lipsia - Sud America, Stati Uniti e Asia - New Opera House Israeli, Shangai, Taiwan, Tokio, Pechino). Definito da Aldo Protti "un tenore romantico che sa cantare all'antica", nel corso della sua lunga e vasta carriera è stato diretto da Zubin Metha, Bruno Bartoletti, Maurizio Arena, Daniele Callegari, Giuliano Carella, Massimo De Bernard, Alain Lombard, Pinchas Steinberg, Nello Santi, Antonello Allemandi, Daniel Oren e tanti altri. Ha lavorato al fianco di Franco Zeffirelli negli allestimenti di Tovatore all'Arena di Verona e di Pagliacci a Tel Aviv.

Amneris sarà il mezzosoprano Monica Minarelli, da diversi anni a contatto con la realtà lirica internazionale, la cui voce ricca di nuances calde e brunite le consente di spaziare dall'opera lirica, alla musica da camera, al repertorio sacro.

Il baritono Veio Torcigliani sarà Amonasro. Da sempre ha affrontato diversi autori e stili: dai classici Mascagni, Mozart, Puccini, Verdi, fino al repertorio contemporaneo novecentesco di Britten, Dallapiccola, Weill. Ha collaborato e collabora con festival e teatri di prestigio quali: Festival Pucciniano di Torre del lago, Teatro Bonci di Cesena, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Goldoni di Firenze.

Al loro fianco si esibiranno Gianluca Breda (Ramfis), Giancarlo Tosi (Il Re), Sergio Rocchi (Un Messaggero), Elena Bertocchi (Una Sacerdotessa) e i ballerini dell'Accademia di danza Pavlova di Bergamo. I cantanti saranno accompagnati dalla Piccola Orchestra Lirica diretta da Damiano Carissoni e dal Coro Lirico del Teatro Verdi di Padova diretto da Pietro Perini. Coordinamento e allestimento scenico sono affidati a Valerio Lopane.

L'opera è prodotta dall'Associazione Amici della Lirica Giulietta Simionato di Filago in collaborazione con: Comunità Isola Bergamasca, Promoisola, Consorzio B.I.M., con le amministrazioni comunali di Bonate Sopra, Bottanuco, Brembate, Capriate San Gervasio, Chignolo d'Isola, Filago, Madone, Ponte San Pietro e Presezzo e con la Biblioteca e la Parrocchia di Ponte San Pietro.

Ingresso singolo € 15,00, ridotto € 13,00, abbonamenti da € 15,00 a € 50,00 acquistabili domenica 20 gennaio, prima dello spettacolo, dalle ore 14.30 al Teatro San Pietro di Ponte San Pietro. Per ulteriori informazioni: mgrazia.carminati@tiscali.it, tel. 035.994560 oppure 339.1137272.

 

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
novita editoriali opera lirica

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/9/16 18:20
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok