√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

Recensione dell'opera Evgenij Onegin di Ciajkovskij dal Teatro Regio di Torino

William Fratti, 03/06/2013

In breve:
Dopo le brucianti passioni personali, familiari e politiche del Don Carlo verdiano, il Direttore musicale e i complessi artistici del Teatro Regio di Torino si cimentano con le vicende umane di Evgenij e Tatjana, interpretando eccellentemente la struggente musica di Ciajkovskij.


 

Gianandrea Noseda riesce ad eseguire, con la consueta precisione e purezza di suono, il sentimentalismo del compositore russo, approfondendo l'analisi psicologica dei personaggi attraverso l'andamento musicale. Diverso è invece l'approccio di Kasper Holten, che crea uno spettacolo decisamente valido e accattivante nell'impianto visivo, coadiuvato dalle belle scene di Mia Stensgaard, dai costumi splendenti di Katrina Lindsay e dalle luci suggestive di Wolfgang G├Âbbel, ma troppo orientato alle menti e ai cuori tormentati dei protagonisti, perdendo quasi completamente l'aspetto di grandeur operistica previsto dal compositore. È vero che Ciajkovskij voleva rappresentare una vicenda intima, addirittura scegliendo di farla debuttare in un teatro secondario per non essere costretto entro i canoni del grand-opéra in voga all'epoca, ma è anche vero che egli era figlio di un'epoca e l'importanza delle feste e dei balli inseriti nel melodramma non andrebbe sottovalutata.

Vasilij Ladjuk è un buon Onegin. Voce baritonale piena ed intensa; personaggio misurato, ma energico; raffinato nei piani ed espressivo nel fraseggio.

Svetla Vassileva non smentisce se stessa, né nei pregi, tantomeno nei difetti. È sempre la grande artista e la grande interprete già vista e ascoltata in numerosissime altre occasioni, dotata di presenza scenica abbagliante. La voce è sempre bella, con timbro morbido e fare elegante, fraseggio eloquente e filati raffinatissimi. Ma l'intonazione talvolta rischia la precarietà e questa è una lacuna che la grande professionista si è sempre portata dietro. Il personaggio di Tatjana è ineccepibile: innamorata, speranzosa, affranta, ma infine stoica, onesta e fedele a sé stessa.

Maksim Aks├źnov, nel ruolo di Lenskij, mostra una vocalità limpida, ma al tempo stesso dotata del giusto spessore, uno squillo luminoso e la capacità di rendere delle piacevoli sfumature. La scena del ballo a casa Larin riesce col giusto impeto, travolgente ed emozionante.

Nino Surguladze è un'esecutrice sempre precisa, musicale, attenta al suono e alla parola, dotata di voce calda e brunita. È davvero un peccato che il ruolo di Olga non sia provvisto di una pagina solistica.

Aleksandr Vinogradov è eccellente nella resa musicale dell'aria dedicata al principe Gremin, in cui si prodiga in valide sfumature, piacevoli colori e accenti ben posizionati. Peccato che il suo personaggio è voluto, presumibilmente dalla regia, troppo ingenuo e modesto, andandosi a perdere tutta l'autorità principesca che invece dovrebbe sorreggere la difficile decisione di Tatjana.

Marie McLaughlin è una Larina efficace, eccellente nella resa del personaggio, anche se non troppo precisa nell'intonazione; mentre la njanja di Elena Sommer spicca per il suo timbro scuro. Molto buona è la prova di Carlo Bosi nelle vesta di Triquet, che esegue sapientemente e finemente la bella canzone “À cette f├¬te conviés”, con prodigio di mezze voci.

Adeguati Vladimir Jurlin nei panni del capitano delle guardie e Scott Johnson nelle vesta di Zareckij.

Buona la prova del coro diretto da Claudio Fenoglio.

 

 

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Archivio Recensioni Teatri Opere Liriche
recensioni

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/4/16 00:53
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok