√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

La Traviata a Baggio (MI)

Redazione Liricamente, 04/12/2009

In breve:
Sabato 5 dicembre alle ore 20,30 a Baggio (MI) presso il CTS Olmi di via delle Betulle sarà in scena La Traviata di Giuseppe Verdi


Sabato sera l'auditorium del CTS Olmi di via delle Betulle a Baggio (MI) farà da cornice alla rappresentazione di una delle opere più amate al mondo composte dal cigno di Busseto.

«Faccio la “Dame aux Camelias” che avrà per titolo, forse, “Traviata”. Un soggetto dell'epoca. Un altro forse non l'avrebbe fatto per i costumi, pei tempi, e per mille altri goffi scrupoli (ÔÇŽ) Io lo faccio con tutto il piacere». Era il gennaio del 1853 quando il compositore Giuseppe Verdi scriveva all'amico Cesare de Sanctis la sua intenzione di mettere in musica la pièce di Alexandre Dumas figlio, vista l'anno precedente a Parigi. Dopo pochi mesi nasceva “La traviata”, opera in tre atti e quattro scene su libretto di Francesco Maria Piave, unanimemente considerata uno dei drammi in musica più importanti a livello universale, nonché il capolavoro della celebre «trilogia popolare verdiana», della quale fanno parte anche il “Rigoletto” e “Il trovatore”.

L'allestimento, curato dal direttore del Laboratorio Lirico Europeo Daniele Rubboli, mirerà a trasmettere il messaggio che lo stesso Giuseppe Verdi aveva in mente per quest'opera: una prostituta alla quale mancava un niente per essere vergine, una vergine alla quale mancava un niente per essere prostituta. Un malcostume di ieri di oggi e di domani. Un realismo che prende le distanze con TUTTO il teatro operistico precedente.

Il ruolo di Violetta sarà interpretato dalla voce del giovane soprano cremonese Gloria Bellini, affiancata dal tenore Andrea Bragiotto nei panni di Alfredo, sostenuti dall'esperienza del baritono Orazio Mori nelle vesti di Giorgio Germont.

Completano il cast il soprano Isabel De Paoli (Flora),  Camilla Antonini (Annina), Roberto Natale (Gastone), Diego Bellini (Barone Douphol), Nicolò Dal Ben (Marchese D'Obigny), Kim Jun Bin (Dottor Grenvil), Paolo Saccaggi (Giuseppe), Guido Pintabona (Domestico di Flora), Giulio Paci (Commissionario) e il Coro del Rosetum diretto da Debora Mori.

La direzione musicale è a cura del Maestro Luis Baragiola.

Assistente di produzione Maria Teresa Colombi, Costumi Casa d'Arte Angaroni&Ciapessoni di Gerenzano, attrezzeria Ermete Tazzioli.

L'ingresso è libero.

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Ultime Novità ed Eventi di musica e opera lirica
stagioni liriche

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/3/16 14:39
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok