√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 
Tu sei qui:  Home > Forum musica e opera lirica > Discussioni Forum

Risposte per il messaggio:
» Cercasi appassionati di opera lirica!!!

 

Vai a:

 
Scrivi una nuova risposta al messaggio: » Cercasi appassionati di opera lirica!!! Scrivi una nuova rispostaTorna ai messaggi del forum: Il Forum dei cantanti Torna alle domande
Cerca in questa discussione  
Vai alle risposte:|1 - 20| |21 - 40| |41 - 60| |61 - 80| |81 - 90| |Successiva|
 
 
  • Autore: Antonio, 02/06/2009

  • Sono un appassionato di musica lirica e cerco giovani appassionati come me per condividere impressioni, gusti, opere viste o da vedere, ecc. Non sono un cantante nè mai lo diventerò, ma cerco amici/amiche che con me vogliono condividere questa bella passione per il teatro lirico. Grazie
  • Autore: katia, 04/08/2009

  • Eccomi qua! Non sono propriamente una giovane, ma appassionata di musica lirica sicuramente sì. La mia passione è scoppiata abbastanza di recente per cui direi che sto ancora vivendo il periodo "dell'innamoramento" in cui non si parla e non si pensa a nient'altro che alla cosa amata. E sono estremamente curiosa della materia; mi piacerebbe sapere "tutto" (tecnica, teoria musicale, cantanti, opere, autori...) Premetto che sono anche molto, ma molto ignorante e bisognosa di apprendere. Sono stata di recente al'Arena di Verona (il 26 giugno a sentire la Turandot, in cui il tenore ha preso sonori fischi e "buuu!" ma con una Liù che aveva ingoiato un usignolo) e ci ritornerò il 29 Agosto per la Tosca. Ti assicuro che il mio stato d'animo attuale è quello di una bambina che sta per andare a vedere un film di cartoni animati. Mi piacerebbe davvero scambiare opinioni ed impressioni su tutto quanto riguarda la lirica . Grazie della proposta
  • Autore: Antonio, 07/08/2009

  • Grazie della tua risposta. Anche io sono stato all'Arena a sentire Turandot il 29.7, ma il tenore è stato molto appaludito e ci tornerò il 18 agosto per Aida. In ottobre a Bologna assisterò a Bohème e poi spero ancora altro. Sarebbe bello potersi sentire per mail e magari scambiarsi impressioni o qualche occasione per acquistare biglietti. Grazie ancora, spero ci si possa sentire presto. Antonio
  • Autore: luca, 25/08/2009

  • Ciao, sono Luca, non sono più giovanissimo (35 anni) ma assolutamente appassionato di opera da quando ne avevo 8/9. Le scuole elementari ogni tanto lasciano un buon ricordo!!! Ho avuto la grande fortuna di vedere opere nei più importanti teatri del mondo ed ascoltare dunque voci che qui in italia purtroppo non cantano molto di frequente. Se ti va di contattarmi fallo pure scrivendomi su questo forum.
  • Autore: luca, 26/08/2009

  • Buongiorno Antonio, ho letto quanto hai scritto nel forum ed ho deciso di risponderti per presentarmi. Mi chiamo Luca ed ho 35 anni, da quando avevo 8/9 anni che seguo il mondo dell'opera ed ho avuto la fortuna, girando per lavoro, di vedere spettacoli nei maggiori teatri del mondo ascoltando anche quelle voci che purtroppo non cantano in italia molto spesso! A presto , Luca.
  • Autore: Katia, 26/08/2009

  • In realtà avevo già scritto una nuova risposta ad Antonio, dopo la sua del 7 di agosto, ma evidentemente si è persa nei meandri del WEB!! In quella risposta chiedevo come fosse andata alla recita del'Aida, visto che il tenore era lo stesso Giuliacci che avevamo ascoltato per Turandot. Io sto per andare a sentire TOSCA (sabato 29 agosto) e non sto più nella pelle. Poi vi racconto. Intanto volevo chiedervi un parere su Rolando Villazon che ho scoperto da pochissimo e a me piace pazzamente!! Ma magari mi piace così tanto perchè sono assolutamente ignorante. Comunque a me piace perchè, oltre ad avere una splendida voce, è anche simpatico e sponaneo. Che ne dite? Rispondetemi prestissimo, dai!! Katia
  • Autore: luca, 26/08/2009

  • Ciao e piacere di conoscerti anzitutto! Posso dirti che ho ascoltato Villazon un paio di volte dal vivo in una Traviata ed in un Rigoletto: anche a me piace tantissimo, poi la voce mi ricorda molto quella di Domingo da giovane, ne ha meno sicuramente, ma ha un timbro bellissimo e trovo che si muova anche molto bene in scena! Questo ovviamente e' solo il mio parere e del tutto personale!
  • Autore: Antonio, 26/08/2009

  • Ciao Luca anche io ho la tua stessa età. Non ho avuto la fortuna di poter assistere a recite nei piu grandi teatri del mondo, ma in Italia giro abbastanza. Anche io come te ho cominciato ad appassionarmi alla lirica da piccolo sui 10-11 anni ed è rimasta una grande passione. Magari ci si potrebbe incontrare a qualche rappresentazione.
  • Autore: Antonio, 26/08/2009

  • Ciao Katia. Il tenore Piero Giuliacci mi è piaciuto tantissimo e ho apprezzato in senso generale la rappresentazione di Aida all'Arena, che mancavo di vedere di vedere da 4 anni. Scene splendide, anzi bellissime. Non ho mai ascoltato dal vivo Villazon, ma solo in una registrazione video dell'Elisir d'Amore e l'ho molto apprezzato. Non canta spesso in Italia e mi è difficile assistere a una sua recita. Di quale città sei? C'è un teatro lirico vicino a te? Coltiva sempre la passione per l'opera. Ciao e a presto
  • Autore: katia, 26/08/2009

  • Ciao Antonio e Luca!! approfitto del periodo di relativa calma in ufficio per sfogare la mia passione e, soprattutto, condividerla!! Io sono di Milano (per rispondere alla domanda di Antonio) e quindi di teatri "vicino a casa mia" ne avrei tantissimi. In realtà faccio fatica a trovare recite a cui valga la pena di assistere. Il teatro Derby nell'ultimo anno ha organizzato varie rappresentazioni (noi abbiamo assistito a Don Giovanni, Madama Butterfly e Bohème) ma sono state tutte delusioni cocenti!! Orchestre e cantanti davvero terribili. Accedere alle recite della Scala è costoso e complicatissimo. Sono riuscita a vedere, invece, una versione di Bohème al festival musicale di Stresa (settembre 2008 )veramente bella, anche se in versione semiscenica. Sono contenta che condividiate la mia opinione su Villazon, perchè proprio recentissimamente avevo letto una recensione su "Il corriere della Grisi" che si autodefinisce un blog d'opera di melomani hobbisti (lo conoscete?) davvero distruttiva nei confronti del povero Rolando. Ho pensato che le critiche (per usare un eufemismo) magari erano giuste, per quanto ne posso sapere io che, come ho più volte sottolineato, sono mossa da una grande e struggente passione, ma assolutamente ignorante. Sarebbe interessante potersi confrontare con voi (e con chi altro ne avesse voglia) anche su queste ultime questioni. Mi accorgo di essere smepre molto prolissa, molto più di voi o di altri partecipanti al forum, per cui vi saluto e attendo le vostre risposte. A presto.
  • Autore: luca, 27/08/2009

  • Ciao Antonio, io sono di Parma anche se vivo un pò fra qui e Milano per motivi di lavoro. A presto Luca
  • Autore: Luca, 27/08/2009

  • Ciao Katia, per quel che mi riguarda cerco di non dare mai troppo peso a quanto scrivono i critici. Per carità, la critica fa parte dello spettacolo in sé, però alla fine personalmente mi è capitato di assistere a rappresentazioni con cantanti molto blasonati e criticati molto positivamente che non mi hanno entusiasmato o per meglio dire emozionato, tanto come è anche successo il contrario. Se prendi ad esempio un artista come Jose Cura, leggendo le recensioni, noterai che a suo sfavore vengono mosse critiche pesantissime ... bene, personalmente vederlo in scena mi dà un emozione fortissima, quindi mi chiedo: me ne deve fregare se non canta con una super tecnica vocale, o a volte il suono gli esce ingolato o altro?! Credo proprio di no, visto che alla fine tutte le volte che lo ascolto mi diverto tantissimo... ecco, questo è quanto per me e credo che lo stesso concetto si possa applicare ad ogni artista che calca le scene. Un saluto, Luca
  • Autore: katia, 28/08/2009

  • Ciao carissimi! Ormai mancano solo 24 ore (36 per essere precisi) alla TOSCA! (i cantanti saranno Alejandro Roy e Anda Louise Bogza. Li conoscete? Che ne pensate?) Ho il terrore che con tutta l'aspettativa che ci sto mettendo, poi possa rimanere delusa... Ma pazienza! Vi aggiornerò! Io ho sentito Jose Cura, in DVD, interpretare Otello ma (e qui lo so che sto per dire una bestemmia e mi attirerò addosso le furie dei veri melomani) io non sono tanto amante di Verdi: sono una pucciniana di fede incrollabile (almeno per ora). Ma anche quest'ultima mia affermazione ritengo sia dovuta ad una ancora scarsa conoscenza del panorama lirico e musicale. Spero che la nostra conversazione continui e si sviluppi sempre più Grazie davvero perchè mi date retta. Katia
  • Autore: Antonio, 28/08/2009

  • Ciao. Io sono di Forlì e invece non ci sono teatri vicini, ma per questo mi muovo verso Bologna, Ravenna, Verona e altro quando mi è possibile. Katia la Scala è un teatro costoso, ma non coì difficile per rintracciare biglietti che si possono acquistare comodamente da internet con congruo anticipo. Invece Luca non riesco a entrare al Regio di Parma. Vorrei vedere I due Foscari o anche abbonarmi al Festival Verdi e alla Stagione d'Opera, ma è molto difficile; che puoi dirmi? Non conosco manifestazioni a Stresa. Katia, non farti prendere troppo dalle recensioni giornalistiche; io mi fido molto di ciò che mi piace e che sento. Scriviamoci e teniamoci in contatto. Ciao
  • Autore: Luca, 31/08/2009

  • Buongiorno Antonio, tutto bene? Per quanto riguarda il Verdi Festival posso dirti che fra circa una settimana inizia la vendita dei biglietti anche via internet di ciò che rimane escluso dagli abbonamenti, non è molto ma qualcosa resta sempre. Ti conviene chiamare in teatro ed ottieni risposte più precise delle mia, credo comunque non ti sarà difficile trovare biglietti per I due foscari, Nabucco sarà più compicato... fra l'altro fanno due recite dei due foscari anche a Modena, credo li sarà ancora più semplice! Ciao Katia, ti è piaciuta Tosca? Sentiamoci, saluti, Luca
  • Autore: Katia, 31/08/2009

  • Ciao Antonio! Ciao Luca! Altrochè se mi è piaciuta TOSCA! Anda Louise Bogza è davvero fantastica e Alejandro Roy non è affatto male! Inoltre, il tempo atmosferico ha veramente dato una mano: c'era un'atmosfera assolutamente melodrammatica: tuoni fulmini saette e vento che gonfiava i vestiti di Tosca e le scompigliava i capelli! Fantastico! E non ha piovuto, per fortuna! Ho scoperto di essere davvero viziata dagli strumenti elettronici che abbiamo a disposizione (lettori di CD, lettori Mp3,...) che ci permettono di alzare il volume quanto vogliamo e di infilarci la voce dei cantanti e degli strumenti musicali fino a dentro le orecchie. Il suono "naturale", invece, ha un volume prodotto dalle corde vocali o dalle casse acustiche o dal fiato dei musicisti, oltre che essere influenzato dalle condizioni ambientali quali: il teatro, l'essere all'aperto, e cose simili. Per cui rischiamo di apprezzare di più le esecuzioni registrate che quelle dal vivo e di dare giudizi negativi assolutamente immeritati. Voi che ne dite? Aspetto con ansia i vostri pareri, su quanto sopra o su tutto ciò che volete riguardi la nostra comune passione. A presto! Katia
  • Autore: FRENCY, 31/08/2009

  • Ciao ragazzi! Scusate l'intromissione. Mi chiamo Francesca, ho 24 anni e volevo chiedervi se avevate visto mai Marcelo Alvarez dal vivo e cosa ne pensate di lui... Un saluto! Frency
  • Autore: Katia, 01/09/2009

  • Ciao Frency e benvenuta tra noi chiacchieroni di lirica! Marcelo Alvarez l'ho potuto apprezzare solo in Dvd (Tosca, Lucia di Lammermur, Boheme) e mai dal vivo. A me piace parecchio: ha una voce lirica molto calda ed appassionata. Fatti risentire anche tu presto che approfondiamo la conoscenza... Katia
  • Autore: Antonio, 03/09/2009

  • Ciao Katia, ciao a tutti, benvenuta Frency. Si l'opera dal vivo è tutt'altra cosa dalle migliori registrazioni fono e video. All'inizio quando si comincia a sentire e assistere dal vivo molto può apparire una apparente delusione, mentre la registrazione pare il massimo. Come hai già colto tu Katia è solo apparenza perchè incidono diversi fattori, anche se la capacità vocale dei singoli cantanti e l'orchestrazione incidono non poco. Io preferisco di gran lunga il teatro al chiuso che all'aperto; e comunque preferisco sempre assistere e farmi io un'idea. Lo dico da abbonato. A volte si assiste a opere che non piacciono e col tempo e dal vivo le si apprezza; inoltre puoi ascoltare opere semisconosciute che ti aprono la mente ad un mondo piu ampio. Dimenticavo di dirti sono un appassionato di Verdi, Donizetti, Rossini e Puccini. Ciao e teniamoci sempre in contatto.
  • Autore: katia, 08/09/2009

  • Ciao Antonio (e tutti)! Quindi sei appassionato un po' di tutti i più grandi! E sei abbonato!!! A cosa? Beato te! Sono d'accordo con te che all'opera ci si dovrebbe andare "a prescindere" per farsi un'idea di cosa c'è in giro e farsi anche tanta esperienza. Ed in realtà io cerco di farlo. Ma il tempo ed i denari non sono mai sufficienti, quindi sto cercando di fare delle scelte. Vorrei un testo sulla storia dell'opera lirica, qualcosa che non sia una barba abissale e neppure un "bigino" striminzito. C'è qualcuno che mi può dare un consiglio su cosa leggere? Aspetto ansiosa le vostre risposte! Katia
  • Autore: Frency, 12/09/2009

  • Ciao ragazzi, grazie per il benvenuto! Innanzittutto mi fa molto piacere poter parlare un po di opera lirica. Katia, mi trovi in accordo con te per quanto riguarda marcelo Alvarez, è un cantante che apprezzo in quanto anch io trovo abbia una vocalità calda e la voce a mio avviso è propio bella. In particolar modo mi piace il suo Mario Cavaradossi! Lo trovo davvero appassionato anche come interpretazione. Qualche mese fa era a cantare a Torino, mi sarebbe davvero piaciuto andarlo a sentire ma purtroppo non potevo. Avete assistito a qualche concorso di recente? Sono d'accordo anche con te antonio quando scrivi che per capire veramente un opera non c'è niente di meglio che ascoltarla dal vivo, mi è successo propio che dopo averne ascoltata una dal vivo l'ho rivalutata moltissimo. Si tratta di Nabucco: seguendola dal vivo mi ha dato sensazioni del tutto inedite rispetto al disco! Credo che anche per valutare la voce degli interpreti sia bene ascoltarli dal vivo: per esempio mi hanno detto alcuni, di essere stati delusi dalla voce della bartoli dopo averla ascoltata dal vivo, in quanto era davvero meno potente (rispetto a quello che poteva sembrare in una registrazione). Voi l'avete mai sentita? Che ne pensate? A presto un bacio! Francesca
 

Vai a:

 
Scrivi una nuova risposta al messaggio: » Cercasi appassionati di opera lirica!!! Scrivi una nuova rispostaTorna ai messaggi del forum: Il Forum dei cantanti Torna alle domande
Cerca in questa discussione  
Vai alle risposte:|1 - 20| |21 - 40| |41 - 60| |61 - 80| |81 - 90| |Successiva|
 
 
Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/4/16 11:11
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok