√ LIRICAMENTE.IT >>IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI MUSICA LIRICA E OPERA LIRICA Concorso Internazionale di canto lirico di Spoleto Corsi di Alta Formazione Accademia Maggio Musicale Fiorentino
Dati dimenticati?

IL SITO PER GLI APPASSIONATI DI OPERA LIRICA

Chiudi Finestra
Home  Mappa  Contatti  RSS 

» Recensione opera Adriana Lecouvreur di Cilea al Teatro Regio di Torino

William Fratti, 06/07/2009

In breve:
28 giugno 2009 - Adriana Lecouvreur, capolavoro assoluto di Francesco Cilea, conclude la Stagione Lirica 2008-2009 del Teatro Regio di Torino con un cast di primaria eccezione capitanato da Micaela Carosi nei panni della protagonista.


(Clicca sulle immagini per allargarle - Foto tratte dal sito del Teatro Regio di Torino)

Adriana Lecouvreur, capolavoro assoluto di Francesco Cilea, conclude la Stagione Lirica 2008-2009 del Teatro Regio di Torino con il fortunato allestimento del giugno 2003 del Teatro San Carlo di Napoli, con un cast di primaria eccezione capitanato da Micaela Carosi nei panni della protagonista.
Recensione Opera Adriana Lecouvreur al Teatro Regio di Torino - Micaela Carosi nei panni di Adriana "Io son l'umile ancella" è l'ideale presentazione di un personaggio raffinato, delicato e al tempo stesso intenso e deciso. L'eleganza e la finezza sono parimenti rese nei successivi duetti con Michonnet e Maurizio, mentre la forza e il vigore di Adriana abbagliano totalmente il pubblico per tutto il secondo atto, accompagnato da scroscianti applausi.
La romanza finale "Poveri fiori" non potrebbe essere meglio interpretata, con dei pianissimi commoventi e una fortissima carica emotiva espressa da una voce tanto precisa quanto toccante.

Recensione Opera Adriana Lecouvreur al Teatro Regio di Torino - Marcelo Alvarez interpreta un lirico Conte di Sassonia Marcelo Alvarez interpreta un lirico Conte di Sassonia, generoso nel canto e con lo squillo che da sempre lo contraddistingue, saldo negli acuti e con un buon controllo del fiato, che gli permette di emettere delle straordinarie mezze voci.
Il tenore riscuote clamorosi consensi del pubblico soprattutto al termine dell'aria "L'anima ho stanca" nel duetto con la Principessa, mentre meno apprezzata, forse perché soltanto meno conosciuta, è la successiva "Il russo Mencikoff".

Recensione Opera Adriana Lecouvreur al Teatro Regio di Torino - Marianne Cornetti nei panni di Madame de Bouillon

Marianne Cornetti apre il secondo atto con tutto l'impeto, la forza e la drammaticità richieste dall'interpretazione del suo personaggio e veste i panni di una Madame de Bouillon solo in parte innamorata e indifesa, ma soprattutto austera e particolarmente conscia del suo potere, anche se non le permette comunque di ottenere i favori di Maurizio. "Acerba voluttà" è cantata magnificamente e altrettanto intenso è il duetto conclusivo dell'atto con Adriana.

Alfonso Antoniozzi conclude la rosa dei protagonisti lasciando il segno con un Michonnet particolarmente commovente. "Ecco il monologo" è reso superbamente ed è accolto con lunghi applausi.

Completano il cast Simone Del Savio, Luca Casalin, Antonella De Chiara, Patrizia Porzio, Carlo Bosi, Diego Matamoros e Giuseppe Milano.

La direzione di Renato Palumbo è ordinata e precisa, ma a tratti copre le voci dei cantanti, mentre la coreografia di Michele Merola non è particolarmente interessante.
L'allestimento firmato da Lorenzo Mariani, con i bellissimi costumi di Luisa Spinatelli e le scene eleganti di Nicola Rubertelli, è ancora attuale, con il giusto equilibrio tra modernità e tradizione, anche se il disegno luci di Claudio Schmid non è particolarmente espressivo e la scena finale lascia morire Adriana da sola, al centro del palcoscenico, con Maurizio e Michonnet lontani e apparentemente incuranti della sorte dell'amata, contrariamente a quanto espresso dalle loro parole e dalle note del libretto.

Buona la prova del Coro diretto da Claudio Fenoglio. Recensione Opera Adriana Lecouvreur al Teatro Regio di Torino - Una scena del III Atto

 
 
Archivio Documenti di musica e opera lirica - Recensioni - Interviste - Medicina - Articoli - Novità
Archivio Recensioni Teatri Opere Liriche
recensioni

Dite la vostra...



 

Esprimi un giudizio sul documento e visualizza i risultati

 
                            

Codice di sicurezza (Aiuto Aiuto):

Scrivi nella casella i caratteri che vedi nell'immagine.

Codice di sicurezza          

 
 

Documenti Collegati

Articoli

Cookie | Privacy Policy | Copyright 2006 © | Powered by Andrea Ferretti | 12/2/16 18:52
Liricamente.it utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie    Leggi tutto Ok